PARCO

LA FAUNA

Nel Parco la biodiversità è tutelata e durante gite ed escursioni è possibile awistare numerose specie animali. Negli squarci di cielo sovrastante la gola di Frasassi non è raro poter osservare il volteggiare dell'aquila reale, che da sempre nidifica sulle aspre pareti sovrastanti il torrente Sentino.

Tra i rapaci si segnalano anche altre interessanti presenze: la poiana, il gheppio, lastore, il lanario, il falco, l'albanella minore, il gufo reale, la civetta. Il nibbio reale è stato protagonista di un'importante campagna di ripopolamento attuata dal Parco. Tra gli uccelli si segnalano inoltre la ghiandaia, il pettirosso, la cornacchia, il fagiano, il merlo acquaiolo, etc.

Tra i mammiferi da qualche anno si registra il ritorno del lupo appenninico, del daino e del capriolo. Al crepuscolo, in prossimità delle riserve d'acqua di fiumi e torrentelli, è possibile incontrare il cinghiale, il tasso, l'istrice, la volpe, lo scoiattolo, le lepre. L'ambiente fluviale è ricco di trote, barbi, cavedani e ciprinidi oltre che del rarissimo granchio di fiume.

Nei pressi dei torrenti e dei fossi minori trovano habitat ideale il gambero d'acqua dolce, numerosi tritoni e la salamandrina dagli occhiali. Le grotte sono frequentate da decine di specie di pipistrelli, oppure dal geotritone - un anfibio urodelo simile a una salamandra - e dai niphargus, un piccolo crostaceo totalmente depigmentato che ne popola i laghetti.

Scarica l'app iFrasassi

Consorzio Frasassi - Largo Leone XII, n 1 - 60040 Genga (AN) - grotte@frasassi.com - PEC: frasassi@pec.it - P.Iva 00222050429